Facoltà di Scienze e Tecnologie Applicate | Magna Grecia Formazione

FACOLTÀ DI SCIENZE E TECNOLOGIE APPLICATE

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica, Civile, Industriale, Energetica e Nucleare

L-7 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA CIVILE

Obiettivi

La Laurea in Ingegneria civile si pone l'obiettivo specifico di formare figure professionali in grado di ricoprire ruoli tecnici e tecnico-organizzativi in contesti che richiedono capacità di comprendere, risolvere e gestire le problematiche di base associate alla pianificazione, alla progettazione, alla realizzazione, alla conduzione e alla manutenzione di un'ampia gamma di opere ed infrastrutture civili nonché alla difesa del territorio in cui esse sono inserite.
Il Corso di Laurea mira a formare una figura professionale altamente qualificata e molto richiesta sia in ambito locale che nazionale, in grado di operare in settori che richiedano capacità di gestione tecnico-operativa del progetto, di progettazione di opere riconducibili a schemi ricorrenti e capacità di gestione e controllo dei sistemi territoriali, nonché di collaborare alla progettazione e controllo dell'esecuzione di opere complesse; che sappia inoltre operare efficacemente all'interno di gruppi di lavoro e sia in grado di acquisire, anche autonomamente, ulteriori competenze specifiche in campi applicativi del settore civile.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - Generale

L-8 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INFORMATICA

Obiettivi

Il corso di studi in Ingegneria Informatica si pone l'obiettivo di fornire una preparazione ingegneristica finalizzata allo sviluppo e all'impiego delle tecnologie dell'informatica, con un percorso di formazione ad ampio spettro, che lo distingue nettamente dagli altri corsi di studio di tipo informatico non ingegneristico. Il percorso formativo è fortemente orientato a una preparazione di base, in cui lo studente acquisisce gli elementi essenziali delle discipline scientifiche che costituiscono le fondamenta indispensabili degli studi di ingegneria (fisica ma soprattutto matematiche, ossia analisi, geometria, algebra, logica matematica, statistica e probabilità).
A queste conoscenze di base si affianca una concreta preparazione informatica di tipo fondazionale, accompagnata dai fondamenti di altre discipline dell'Ingegneria dell'Informazione, quali l'Elettronica e le Telecomunicazioni, nonché da discipline dell'Ingegneria gestionale.
Sulla base di detti fondamenti, il percorso formativo include ulteriori attività formative integrative sulle applicazioni dell'informatica a settori emergenti quali l'energia, la motorizzazione ibrida per la compatibilità ambientale e il telerilevamento per la supervisione ambientale e i trasporti. La preparazione si completa attraverso materie anche di altri settori dell'Ingegneria dell'Informazione, quali l'Automatica e le Misure Elettriche ed Elettroniche, la Ricerca Operativa, l'Elettrotecnica, la Progettazione e la Meccanica Applicata alle Macchine, la Fisica Tecnica, la Fisica Matematica.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - GeneralePiano di Studi - Generale

L-9 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

Obiettivi

Obiettivi specifici del corso di studio sono quelli di fornire al laureato in Ingegneria Industriale una formazione scientifica e tecnologica fondamento del profilo del moderno ingegnere industriale volto alla progettazione, alla costruzione e alla gestione di macchine, impianti e processi. Il percorso mira a fornire una solida preparazione sia scientifica che tecnico-applicativa, con capacità generali per quanto riguarda gli aspetti produttivi, progettuali e energetici dei sistemi industriali. La formazione è di tipo generale e ad ampio spettro e si propone di fornire una solida preparazione delle scienze di base (matematica e informatica, fisica e chimica) e una adeguata conoscenza dei contenuti delle discipline proprie delle scienze ingegneristiche, con particolare attenzione al settore meccanico senza tralasciare gli ambiti dell'ingegneria energetica anche in riferimento al nucleare nelle sue applicazioni industriali, della sicurezza e della protezione industriale. Il percorso formativo si articola attraverso corsi di insegnamento, attività di progettazione interdisciplinare, laboratorio didattico di area, esercitazioni, attività di tirocinio/stage, prova finale.
Le relative modalità sono descritte dal regolamento didattico del corso. Il modello didattico adottato prevede un apprendimento assistito per tutto il percorso formativo con l'accesso ai supporti didattici specificamente sviluppati ed un repertorio di attività didattiche individuali e/o di gruppo guidate dai docenti e dai tutor. Il modello di formazione a distanza assistita prevede prove diverse (diagnostiche, formative, di output, di outcome) di valutazione dei risultati degli apprendimenti. Tutte le prove conclusive (esami) sono svolte in presenza, secondo le modalità previste dai regolamenti didattici.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - Generale
Piano di Studi - Orientamento Energetico e Nucleare
Piano di Studi - Orientamento Sicurezza

LM-23 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE

Obiettivi

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile ha l'obiettivo di offrire allo studente una formazione professionale avanzata nel campo della progettazione, realizzazione, e gestione delle costruzioni civili, con riferimento sia alle problematiche delle nuove costruzioni che a quelle della riabilitazione e del recupero delle costruzioni esistenti.
Il Laureato Magistrale deve avere acquisito una profonda conoscenza teorico-scientifica degli aspetti più avanzati dell'analisi della pianificazione, progettazione, realizzazione e gestione delle opere di ingegneria civile ed essere pertanto in grado di identificare, formulare e risolvere problemi complessi che richiedano anche capacità e competenze trasversali e multidisciplinari.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - Generale

LM-30 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ENERGETICA E NUCLEARE

Obiettivi

Gli obiettivi formativi del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica e Nucleare mirano all'approfondimento delle conoscenze scientifiche che stanno alla base delle applicazioni ingegneristiche e che permettono di sviluppare soluzioni innovative nel campo energetico con particolare attenzione al nucleare, sia attraverso l'acquisizione delle competenze e degli strumenti conoscitivi per il calcolo, la progettazione e la gestione di componenti, impianti e sistemi per la generazione di energia, sia attraverso l'acquisizione di competenze e strumenti conoscitivi per progettare e gestire impianti e sistemi, in modo da consentire una utilizzazione razionale dell'energia in tutte le sue forme nei settori industriale, civile, agricolo e dei trasporti.
Sono trattati anche i problemi connessi alla pianificazione energetico-ambientale, all'analisi di ciclo di vita, alla modellazione tecnico-economica e agli aspetti socio-economici connessi all'uso dell'energia. Ampio spazio è dedicato alle tematiche legate allo sviluppo degli studi sulla fusione nucleare e sono proposti nuovi ambiti applicativi nelle tecnologie industriali. Sono affrontate in profondità le problematiche dell'impatto ambientale, dell'affidabilità, della sicurezza e dell'analisi di rischio degli impianti, con particolare attenzione ai progetti di nuovi reattori, al ciclo del combustibile nucleare, agli aspetti radio-protezionistici e alla disattivazione delle centrali.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - Generale

LM-32 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA

Obiettivi

Il Corso di Laurea magistrale in ingegneria informatica ha come obiettivo quello di formare un professionista con un elevato livello di competenze metodologiche sia su temi di avanguardia di natura informatica che su temi di natura matematico-statistica oltre che su temi comuni a tutto il settore dell'ingegneria classica. A questo scopo il corso prevede, oltre agli insegnamenti caratterizzanti di natura strettamente informatica, un congruo numero di crediti nel settore matematico-statistico nonché di crediti nel settore dell'ingegneria elettrica dell'automazione e meccanica.
Tale formazione consentirà al laureato di inserirsi in realtà produttive molto differenziate e in rapida evoluzione con ruoli di promozione e gestione dell'innovazione tecnologica, di progetto e di gestione di sistemi complessi, di coordinamento di gruppi di lavoro e di responsabilità in ambito tecnico e produttivo ai massimi livelli.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - Generale

LM-33 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INDUSTRIALE

Obiettivi

La formazione del laureato magistrale in Ingegneria industriale si propone di coprire le esigenze relative ad un vasto spettro di ruoli e di competenze che l'ingegnere industriale viene chiamato a fornire alle imprese produttrici di beni o di servizi.
La figura di ingegnere industriale che si intende costruire nel corso di laurea magistrale è quella di un professionista in grado di affrontare problemi nell'ambito dell'innovazione e dello sviluppo della produzione industriale, della progettazione avanzata, della gestione, della manutenzione, dell'installazione, del collaudo e dell'esercizio di sistemi e impianti semplici o complessi nell'ambito dell'industria manifatturiera in generale e meccanica in particolare, aziende ed enti per la conversione dell'energia, imprese impiantistiche.

Regolamento e Ordinamento didattico
Piano di Studi - Generale

    COMPILA IL FORM


    Rispondi a qualche domanda e invia comodamente dal nostro sito la tua candidatura.

    Inserisci il seguente codice: captcha